OPEN Pavilion: Roberto Cotroneo incontra Dacia Maraini

23 Giugno 2016

Giovedì 23 giugno grande appuntamento con la rassegna “OPEN Pavilion”, il ciclo di incontri mensili ideati da UniCredit Pavilion e Roberto Cotroneo dedicati ad appassionati e curiosi della cultura.

 

Ospite della serata: Dacia Maraini.

 

Non c’è dubbio che Dacia Maraini sia ormai una testimone e una protagonista di eccezione della storia culturale di questo 900.

Il padre Fosco, antropologo e grandissimo studioso di cultura orientale e in particolar modo giapponese.

La madre Topazia Alliata di Villafranca, scomparsa recentemente ultracentenaria, pittrice artista e gallerista.

Il compagno di una vita, Alberto Moravia.

La Roma intellettuale degli anni Sessanta e Settanta.

 

I romanzi che l’hanno rivelata come scrittrice di grande qualità e quelli che l’hanno resa celebre nel mondo con milioni di copie vendute.

 

All’UniCredit Pavilion Dacia Maraini, prima che raccontare se stessa, parlerà del mondo che ha visto e conosciuto.

Un mondo nitido, intenso e importante, lontano dalla nostra contemporaneità che sembra voler dimenticare tutto, ma in realtà è alla ricerca di storie, di verità, e di suggestioni letterarie ormai sempre più rare.

 

Roberto Cotroneo dialogherà con la scrittrice proprio su questo mondo e in particolar modo su un personaggio che man mano che gli anni passano diventa sempre più un monumento, o per meglio dire un’icona del nostro tempo: Pier Paolo Pasolini.

Un uomo che la Maraini ha conosciuto assai bene, con cui ha condiviso idee, discorsi, persino vacanze.

 

Attraverso questo leit motiv si proverà, nello spazio di questo incontro, a restituire un affresco inedito e vivo di un Paese che forse non è ancora del tutto perduto.

 

 

Giovedì 23 giugno ore 19.00

 

INGRESSO LIBERO fino a esaurimento posti

(apertura sala ore 18.30)

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.