Sveva Casati Modignani

11 Aprile 2017

UniCredit Pavilion e Mondadori hanno il piacere di presentare un appuntamento davvero speciale: la presentazione del nuovo libro di Sveva Casati Modignani, una delle firme più amate della narrativa contemporanea.

 

I suoi romanzi sono stati tradotti in venti Paesi e hanno venduto milioni di copie.

 

“Caro papà, trent’anni fa hai lasciato questo mondo all’improvviso, in punta di piedi, com’era nel tuo stile, privandomi della tua presenza, del tuo conforto, del tuo amore.
Ero una donna matura, ormai, e da molti anni parlavamo raramente tu e io, ma bastava che ci guardassimo negli occhi per ritrovare intatta la nostra intesa, la nostra complicità. Poi, all’improvviso, più nulla”.

 

Esordisce così la Un battito d’ali , la nuova autobiografia di Sveva Casati Modignani, ambientata tra la fine degli anni ’50 e inizio anni ’70. In questo libro la scrittrice milanese racconta al padre  tutti i sentimenti, le emozioni e le esperienze più intime che hanno segnato profondamente la sua vita, ma che gli aveva sempre taciuto.

 

“Cari amici,

quest’anno vi regalo vent’anni della vita di una giovane donna,

un po’ imbranata e piena di sogni,

che aveva tanta voglia di diventare una scrittrice.

Per realizzare questo obiettivo è passata attraverso esperienze umane e professionali di ogni genere,

che le hanno permesso di diventare

“la Sveva”.”

 

Introduce la serata Stefano Peccatori, Direttore Generale Mondadori Electa.

Durante l’evento l’autrice dialogherà con il Direttore di Panorama Giorgio Mulè e Matteo Viviani di Italia 1.

 

Sarà inoltre possibile acquistare il libro direttamente presso il bookshop di UniCredit Pavilion e l’autorice sarà disponibile per autografare le copie acquistate.

 

Per partecipare all’evento è gradita la prenotazione inviando una mail a: marketing.illustrati@mondadori.it

 

 

INGRESSO LIBERO fino a esaurimento posti

 

Martedì 11 aprile

Ore 18.30

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.